domenica 25 aprile 2010

SARDORIARTISTI: MESSAGE IN A BUTTON di Viola Spille

Photobucket
(Le spilline "Ti metti?")

La Sua Storia
Il mio nome è Viola Serra, conosciuta (in questo caso) come Viola Spille e ho sempre avuto una passione per spille e questo tipo di accessori in genere. Già all’età di 12-13 anni ne acquistavo quintali in un negozio di merce fallimentare di Cagliari, residui degli anni ’80, per poi regalarle agli amici come “segno distintivo”.
Le primissime spille che ho creato invece erano fatte di pasta di mais e riprendevano molti personaggi dei cartoni animati della mia infanzia, sono andate a ruba tra i nostalgici!
Un anno e mezzo fa ho ricevuto in regalo la macchinetta per le pins di latta e mi si è aperto un nuovo mondo......

Quando e come è nato il tuo marchio?
Il marchio è “MESSAGE IN A BUTTON”, scontato cogliere la citazione! Per alcuni mesi mi sono arrovellata sulla scelta di un nome adatto e che potesse essere facilmente memorizzabile.
Il lampo di genio, se così lo si può chiamare, l’ho avuto durante un ordine di spille; il sito dal quale mi fornisco è tedesco, e in tedesco questo tipo di spille si chiama “button”, canticchiando canticchiando il nome è venuto da solo!

In cosa consiste "MESSAGE IN A BUTTON"?
Al momento realizzo spille, calamite e portachiavi di latta, parzialmente su commissione (ma son quasi sempre le meno gratificanti) e per il resto della produzione rubo idee ad amici, a me stessa e alla realtà
rielaborando immagini, creandole o ritagliandole direttamente da giornali, carte varie ed eventuali, stoffe e tutto ciò che può essere inserito e piegato all’interno della macchinetta, ma vi assicuro, questo è solo l’inizio!

Come hai iniziato?
Ho iniziato con le spille di pasta nell’estate del 2007 e la cosa è andata avanti per circa un anno; dopo è arrivata la rivelazione della latta, nel settembre 2008, nella mia camera in un paese vicino a Carbonia!
Ricordo ancora il momento in cui ho aperto il pacco, cercavo disperatamente qualcosa che potesse essere ritagliato ed adatto alle mie esigenze, ho sfogliato qualche rivista in casa (ovviamente le uniche che ho trovato in quel momento erano tra le più brutte pubblicate in Italia negli ultimi 150 anni) e poi l’ho vista, il sorriso plastico ma in quel momento così magnetico del Mago Silvan!
Ho cercato di capire un po’ come e dove avrei dovuto inserire le varie parti e con molta ansia ho agito...Sono molto fiera di quella spilla!!!!
I miei lavori sono nostalgici, ironici, alcune volte macabri, altre molto dolci, e sempre Rock & roll! Adatti a tutti i palati

Che materiali usi?
Carte da regalo, carta velina, stoffe di ogni genere (scampoli, magliette, slip, costumi, divani....), riviste, fogli metallizzati e normali A4 bianchi nei quali stampo qualunque cosa!

Qual è il tuo pezzo preferito della collezione?
Per me è molto difficile scegliere perché ora che posso, realizzo ogni spilla che dai 12 ai 25 anni ho ardentemente desiderato, ogni collezione ne ha almeno una che adoro più delle altre, ma quelle che mi divertono di più sono sicuramente le due raffiguranti rispettivamente Bob Marley (con un’espressione contratta) e una bomboletta spray che sembra spruzzare direttamente sul suo viso.

Photobucket
(Alcuni lavori)

C’è qualche legame tra le tue creazioni e la cultura in cui risiedi? In che modo può aver condizionato il tuo modo di lavorare?
Come ho detto precedentemente traggo molto spunto da ciò che vedo e che vivo, partendo dai tributi alla mia infanzia, per arrivare alla rievocazioni di giochi o frasi note soprattutto a livello territoriale,
spesso si tratta di espressioni totalmente sgrammaticate! Al di là di queste, lo scenario musicale e le varie ispirazioni dei miei amici sono vitali!

Ci sono racconti, film, dischi, che hanno particolarmente colpito la tua immaginazione da piccolo?
Sicuramente, come avrete capito i cartoni animati erano il mio pane quotidiano, insieme a film fantastici come La storia infinita, Navigator... Per il resto non sono mai stata una divoratrice di libri e l’impianto stereo è stato off limits per tutta la mia infanzia!

Hai icone a cui fai riferimento
No

Qual è il familiare del tuo passato che credi abbia influenzato maggiormente il tuo modo di essere e di vedere il mondo oggi?
Tutti i miei familiari più stretti, mia madre, mio padre e mia sorella, con un pizzico di nonno e nonna!

Ci sono artisti sardi del presente e/o del passato (musicisti, designer) che suggeriresti?
Una scelta difficile! Scremando parecchio posso dire che mi piacciono molto Vanvera, Rippers, Sikitikis, Steven Smirney, alcuni gruppi di Carbonia ancora poco conosciuti come i Funky lovers,
e adoro le creazioni di Benjamin Pancakes in tutte le salse!

Da chi e come vorresti che le tue creazioni fossero indossate?
Domanda difficile dal momento che le mie creazioni sono molto varie, posso solo dire che vorrei fossero indossate nel pieno del loro stile RnR!

Photobucket
(Il nonno indossa una creazione di Viola: le nipotine 'sso piezz'e core!)

Da cosa dipende maggiormente la tua estetica?

Da come mi vedo! Definire il mio stile in quest’età che non è né carne né pesce!

Segui un magazine (cartaceo o via web)?
Li compro prevalentemente per ritagliarli e farne delle spille!

Ti occupi di altro? Se si, cosa?
Ho fatto la studentessa per una vita, adesso occupo il mio tempo nel cercare una direzione.

Con chi collabori o hai collaborato?
Collaboro prevalentemente a livello pubblicitario con la produzione di spille in serie! Adesso sto cercando nuovi artisti che mi permettano di utilizzare le proprie immagini.
Le realizzazioni più gratificanti sono state quelle per NekoCherry, Demo e Ichnos.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Conto di acquistare al più presto una nuova macchinetta che mi permetterà di realizzare anche degli specchietti da borsetta, e di ampliare la produzione con t-shirt e affini.
Al momento il mio obiettivo è quello di trovare una spazio tutto mio nel quale poter esporre e vendere i miei prodotti, ma è un progetto ancora molto instabile.

C'è una domanda che non ti hanno mai fatto, ma a cui ti piacerebbe rispondere?
Direi di no! E poi voi mi avete fatto un sacco di domande!!

Dove possiamo reperire i tuoi lavori?
Dal 24 Aprile potrete trovare le mie spille e calamite a Cagliari, presso il negozio di nuova apertura “Sa Pintadera”, in via Costituzione n.6/8; in alternativa potrete vederle e contattarmi direttamente su Facebook,
nella pagina “Message in a Button” e quasi tutti i fine settimana troverete me e “loro” al Pitosforo art music bar di Carbonia.

Quali sono i tuoi contatti?
La pagina facebook di MESSAGE IN A BUTTON
www.myspace.com/messageinabutton
La mail è messageinabutton@gmail.com

O se preferite potrete contattare direttamente me su Facebook cercando Viola Spille.

Photobucket
(Viola)
Share/Save/Bookmark

8 commenti:

  1. Ich liebe dich!! Cri

    RispondiElimina
  2. sulcis rules!crja'

    RispondiElimina
  3. ebravalaviola vanvy:prontelemie?

    RispondiElimina
  4. sssssssssss(messaggio in codice) fra

    RispondiElimina
  5. ...per brevità chiamata artista!!! ;)
    Brava Violet!! Uno spettacolo!!!

    Cristian Ad

    RispondiElimina
  6. ora piango! grazie!!

    RispondiElimina
  7. brava Viola continua così| i tuoi sono capolavori!
    By Cappe!!

    RispondiElimina
  8. viola's style!!!

    RispondiElimina